Rilasciato Oracle Virtualbox versione 6.0.14

Share

E’ stato rilasciato da Oracle l’aggiornamento di VirtualBox , questo software di virtualizzazione è giunto alla versione 6.0.14  e contiene numerose correzioni elencate nella pagina di Changelog :

VirtualBox 6.0.14 (released October 15 2019)

This is a maintenance release. The following items were fixed and/or added:

    • Virtualization core: fixed an invalid-guest state guru meditation in some rare circumstances on Intel hosts
    • Virtualization core: some fixes for systems with lots of processors
    • Audio: relaxed VRM / VRA (variable rate audio) bit checks to provide more compatibility for guests running ALSA setups with the AC’97 emulation
    • USB: made device capturing for passthrough more accurate and reliable on Windows host
    • Network: fixed potential issue with interrupt signalling for network adapters in UEFI guests
    • 3D: fixed flicker and redraw issues when using VBoxSVGA or VMSVGA graphics adapter (bugs #18562, #18956)
    • 3D: fixed crash with some applications when using VBoxSVGA or VMSVGA graphics adapter (bug #18638)
    • macOS host: fix crash of GUI VM process which showed up frequently with 10.15 Catalina (bug #18990)
    • Linux host: support Linux 5.3, thank you Larry Finger (see also bug #18911)
    • Linux host: improve python version detection during rpm package creation, can change package dependencies and fix some installation problems
    • Linux guests: calls to aio_read(3) and aio_write(3) may fail inside shared folders (bug #18805)
    • Linux guests: fix problem with shared folder unmounting in service script, thank you Denis Ryndine (bug #18853)
    • Linux guests: VBox 6.0.10 GAs fail to compile on Red Hat/CentOS/Oracle Linux 7.7 and Red Hat 8.1 Beta (bug #18917)

La nuova versione può essere scaricata nelle versioni per Windows, Mac OSX e Linux a questo indirizzo : VirtualBox download page

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/rilasciato-oracle-virtualbox-versione-6-0-14/

Cicap Fest 2019 – Video : Quanto sarebbe stato difficile fingere gli allunaggi?

Share

Video della conferenza CICAP FEST 2019 sulle tesi di complotto lunare.

In questo video il giornalista informatico e cacciatore di bufale Paolo Attivissimo, esamina in dettaglio cosa si sarebbe dovuto fare per nascondere una eventuale falsificazione dell’allunaggio.

Sono 36 minuti circa di video molto interessanti per tutti gli appassionati delle missioni lunari, … da vedere !

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/cicapfest-2019-video-quanto-sarebbe-stato-difficile-fingere-gli-allunaggi/

Come abilitare il protocollo SMBv1 in Windows 10

Share

Il protocollo SMB v1 è stato disabilitato da Microsoft per motivi di sicurezza. Se per esigenze particolari lo vi serve (ad es. per accceere a serever Windows 2003/2008 o sistemi IBM iSeries/400), allora dovete seguire questa procedura:

  • Aprire Start e  Impostazioni ( icona a forma di ingranaggio)
  • Selezionare App e Programmi e Funzionalità
  • Selezionare  Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows
  • Espandere l’opzione SMB 1.0/CIFS File Sharing Support

  • Selezionare il flag SMB 1.0/CIFS Client
  • Confermare con OK
  • Riavviare il computer per attivare le funzione SMBv1

  

 

 

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/come-abilitare-il-protocollo-smbv1-in-windows-10/

Download iOS 13 per iPhone XS, Max, XR, X, 8, 7, Plus, 6s, SE

Share

iOS 13 17A577 IPSW Download Links:

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/download-ios-13-per-iphone-xs-max-xr-x-8-7-plus-6s-se/

Sandboxie è diventato un software open source

Share

Una buona notizia che riguarda Sandboxie, Sophos che ha acquisito questo software ha deciso di distribuirlo con licenza open source .

Il programma Sandboxie consente di di isolare l’esecuzione di un programma all’interno di uno specifico spazio protetto. In questo modo l’applicazione che viene eseguita tramite Sandboxie ha un accesso limitato alle risorse di sistema. Con questa modalità protetta di esecuzione, nel caso di un software malevolo, non vngono apportati danni al sistema operativo ospitante.

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/sandboxie-e-diventato-un-software-open-source/

Due alternative gratuite a Windows Movie Maker

Share

Sono passati alcuni anno dal momento della dismissione di Microsoft Movie Maker.  Se adesso siete alla ricerca di una valida alternativa a questo programma allora è il moento di leggere questo breve articolo…

In particolare ho trovato questi due software che hanno il pregio di essere delle valide alternative in termini di prestazioni e caratteristiche generale, ed inoltre anche come ultimo non secondario apsetto anche di essere deiu software utilizzabili gratuitamente.

Avidemux

Programma di editazione video che supporta diversi formati quali ad es. ASF, AVI, MP4, DVD, MPEG. Dotato di una comoda timeline per il montaggio e modifica delle sequenze video.

Download : Avidemux

Shotcut

Altro software molto diffuso è Shotcut, è un programma open-source ed ha anche il pregio di essere cross-platform.

 

Link : Shotcut

 

 

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/due-alternative-gratuite-a-windows-movie-maker/

Video : rilasciato il nuovo Terminale Windows

Share

Video di presentazione con le nuove funzioni di Terminale Windows.

 

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/video-rilasciato-il-nuovo-terminale-windows/

Video : 7 utili trucchi per Apple Watch

Share

In questo interessante video sono mostrati 7 trucchi per Apple Watch, ad esempio come attivare il Centro di Controllo, localizzare velocemente il proprio iPhone  come usare l’Apple Watch come telecomando per Apple TV ed altri utili trucchi.

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/video-7-utili-trucchi-per-apple-watch/

SuperTuxKart il clone opensource di Mario Kart

Share

Se siete alla ricerca di un divertente simulatore di guida allora dovete provare SuperTuxKart.

Questo videogioco è un interessante e molto divertente clone open source di Mario Kart e consente di giocare sia in versione single player sia anche in modalità multiplayer. SuperTuxKart è disponibile per diversi sistemi operativo a partire da Microsoft Windows in entrambe le versioni 64 e 32 bit, Linux e Apple MacOS.

Download : SuperTuxKart

In SuperTuxKart vi sono due principali modalità: la prima è a giocatore singolo, mentre la seconda è multiplayer. In entrambe è possibile gareggiare liberamente in una gara singola (su un percorso a scelta) o in un Gran Premio (su quattro percorsi scelti dal computer). Vi è poi una modalità «Segui il primo» (in inglese, «Follow the leader»), sbloccabile vincendo i Gran Premi, che consiste nel gareggiare evitando di raggiungere la prima posizione: allo scadere del tempo, il giocatore in testa perderà e sarà escluso dalla gara.

SuperTuxKart offre ventuno circuiti, tutti basati su uno specifico tema, e venti kart differenti.

Dal gioco è poi possibile scaricare varie aggiunte contenenti percorsi e kart aggiuntivi, tratti dalle versioni precedenti del gioco o dalla versione successiva ancora in fase di sviluppo.

Lungo i percorsi appaiono dei pacchi-regalo azzurri che, se catturati, offrono un bonus come ad esempio una maggior accelerazione,un dolcino che fa esplodere l’avversario tuo vicino, un paracadute per rallentare i tuoi compagni, una spatola per schiacciare i tuoi avversari e rallentarli, una palla da basket che fa esplodere direttamente il primo nella gara oppure una palla da bowling che può essere tirata contro i veicoli avversari.

Possono anche essere raccolte le taniche di «nitro», che permettono di incrementare notevolmente la velocità del proprio kart per un tempo limitato e le banane che però ti danno uno svantaggio nella gara.

In SuperTuxKart sono molto importanti le derapate, che rispetto al tempo per il quale si allungano, danno una maggiore accelerata.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera : SuperTuxKart

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/supertuxkart-il-clone-opensource-di-mario-kart/

Trucco per disabilitare gli Add-in in Outlook

Share

Se Outlook ha un problema in fase di avvio, a volte questo problema può essere causato da un qualche componente aggiuntico add-in che si trova in stato di errore.

Per una verifica molto semplice e veloce è possibile avviare in modalità provvisoria Outlook tenendo premuto in fase di avvio il tasto CTRL.

Se lo tenete premuto vi verrà chiesta la conferma come da esempio :

Confermando con SI verrà eseguita l’apertura di Outlook e qualsiasi Addn-in sarà disattivato.

Nota: questo trucco di tenere premuto i ltasto CTRL in avvio funziona per qualsiasi applicazione Microsoft Office.

Permanent link to this article: http://www.maffezzoli.eu/trucco-per-disabilitare-gli-add-in-in-outlook/


Parse error: syntax error, unexpected '.', expecting '&' or variable (T_VARIABLE) in /home/mhd-01/www.maffezzoli.eu/htdocs/wp-content/plugins/ad-inserter/includes/agent/Agent.php on line 357